INIZIO
SERVIZI
VEICOLI
TARIFFE
PRENOTAZIONE
UFFICI
CONTATTO
 
PRENOTAZIONE
SCONTI SU PRENOTA ONLINE!

 


Formentera. Isole Baleari
Scopri uno degli ultimi paradisi del Mediterraneo.

> PAESI:

La Savina:
Il porto della Savina è il primo nucleo urbano e l'unico accesso che il turista ha per accedere all'isola, quindi, un porto di vitale importanza. Se c'è una cosa che caratterizza la Savina, è il continuo transito di imbarcazioni: barche che si prendono e portano turisti formenterensi, piccole e grandi imbarcazioni da pesca e, in estate, un'incredibile numero di imbarcazioni da ricreazione capitanate da gente che decide di passare le vacanze estive al mare, percorrendo la costa mediterranea. L'evoluzione del turismo ha provocato così la stessa evoluzione del porto; quello che incominciò come un posto di ormeggio per pochi imbarcazioni da pesca, è oggi un porto che da rifugio ad un gran numero di imbarcazioni, sopratutto nell'epoca estiva. Per lo stesso motivo è cresciuto il nucleo urbano di La Savina: oggi una grande quantità di bar, ristoranti, e piccoli negozi roteano attorno alla passeggiata marittima, dando più vita e colore al piccolo porto di Formentera.

San Francisco Javier:
A 3 kilometri dal porto incontriamo Sant Francesc Xavier. Questo è il nucleo urbano più importante, considerato come la capitale dell'isola. Nella sua piazza si trova il Comune. Giusto in fronte c'è la chiesa del paese, chiesa che nel settecento si utilizzava come fortezza contro i barbari, che, con il tempo, si è trasformata in rifugio per i parrocchiani del paese. È nella piazza del Comune o Municipio dove si celebrano le feste e gli eventi più importanti, che solitamente uniscono residenti e turisti insieme in un ambiente festivo, tranquillo e sopratutto accogliente. Sant Francesc è il paese più visitato durante il giorno dovuto alla sua grande quantitàdi negozi e bar e sopratutto per il suo passaggio. Lì si possono incontrare numerose bancarelle hippy, che attraggono i turisti con una moltitudine di oggetti relazionati con l'isola. Tutto questo fanno di questo paese la capitale della isola, punto di visita obligatorio durante il giorno.

San Fernando:
Seguendo la stessa strada che sale per il porto dopo aver passato Sant Francesc, il seguente paese è Sant Ferran, posto di passo obbligatorio per andare a La Mola o Es Pujols, che offre una grande varietà di bar e ristoranti. Si può andare a mangiare o semplicemente prendere una coppa e osservare tranquillamente il passo della gente che visita il paese. In Sant Ferran si incontra uno dei locali più mistici e con più storia dell'isola: La Fonda Pepe, che negli anni 60 ha tenuto le sue porte aperte al pubblico e da allora è visitata per tutto quello che si può apprezzare del tranquillo e autentico ambiente hippy dell'isola, giàcche con il passare degli anni questo è uno dei pochi posti rimasti autentici con il tempo.

Es Pujols:
È l'ultimo nucleo urbano e sicuramente il più rivolto al turismo. Si arriva a questo paese dalla uscita del porto o, meglio, attraverso Sant Ferran. Solo entrando in questo paese si nota che l'ambiente è molto differente dal resto, sopratutto per la notte. La grande varietà di negozi, ristoranti, bar, pubs e discoteche fanno di questo posto il paradiso del turista. Che sia di giorno o di notte, il fluido di gente in Es Pujols è continuo; di giorno si può godere delle sue spiagge e tutti i suoi negozi; la notte regna l'ambiente festivo, sopratutto nei pub e nel passaggio marittimo, dove il mercatino degli hippy attrae la gente, e l'ambiente festivo si mescola con l'aroma del mare.

La Mola:
Senza salire dalla strada principale, la seguente fermata dopo Sant Ferran è La Mola, il paese più lontano perchè è situato nel punto più alto dell'isola, 15 kilometri scarsi da Sant Ferran. Si può dire che questo è uno dei paesi più tranquilli. Questo è dovuto alla sua distanza, e anche al fatto che non è frequentato da turisti e che ci sono pochi negozi e ristoranti. La sua maggiore attrattiva è il mercato hippy, che è aperto due volte alla settimana e che attrae una moltitudine di gente. Altra attrattiva di questo piccolo paese è il faro, situato sopra le scogliere, dalle quali si può godere un imbrunire meraviglioso nella solitudine del posto.

> SPIAGGE:

Se c'è qualcosa di veramete caratteristico di Formentera sono le sue spiagge. La costa di questa isola è disseminata da alcune delle più belle spiagge d'Europa, come lo confermano le migliaia di turisti che ogni anno frequentano le sue acque. L'evoluzione del turismo ha permesso che sia possibile passare tutto il giorno nella spiaggia senza dover andarsene: ristoranti, amache, ombrelloni, sport acquatici..., tutto il necessario e di più per godere del sole e di queste spiagge.

A continuazione si descrive una lista di alcune delle migliori spiagge dell'isola, facilmente localizzabile nella mappa inferiore.:

Illetes: Le spiagge di llletes, situate nel punto più al nord dell'isola e le più vicine all'isola di Espalmador (150m scarsi), sono le più visitate e frequentate dai turisti. Si può accedere a questa zona con qualsiasi veicolo, anche se si raccomanda il suo accesso a piedi o in bicicletta, per sfruttare meglio il paesaggio e contribuire alla sua protezione medioambientale (c'è sempre un continuo transito di gente). Inoltre parte di questa zona non è accessibile con veicoli, bensì solo a piedi, dovuto alla irregolarità del terreno.. La zona di llletas è una delle più complete per il tempo libero: sport acquatici, (vela, sci, ecc.), ristoranti, chioschi, amache, ombrelloni lettini, tutto quello che si ha bisogno per godersi un giorno completo in spiaggia. Esiste anche un servizio di tragitto marittimo che comunica questa zona con il porto de la Sabina e con l'isola di Espalmador. Questo facilita molto il trasporto e l'accesso ad un'altra zona di interesse dell'isola...

Llevant: Situata anche lei nella punta nord dell'isola, però nella zona di levante, come ben indica il suo nome. È anche una spiaggia di grande estensione e anche la zona più vicina a llletas. Per tanto, è abbastanza frequentata visto la sua lunghezza. È possibile incontrare posti più tranquilli e solitari anche se non mancheranno ristoranti e chioschi, e la sua vicinanza con lletas permette di percorrere a piedi tutte le spiagge che ci sono al nord dell'isola.

Cala Sahona: Questa piccola spiaggia, malgrado la sua scarsa lunghezza (200 metri), è una delle più belle che possiamo visitare. La sua tranquillità e la sua bellezza caratteristica fanno di questo posto un punto obligato per i turisti. È attorniata da ristoranti e chioschi dove si può mangiare o rinfrescarsi con alcune bibite e al tempo stesso sfruttare la meravigliosa vista che offre la vicina isola di Ibiza o senza andare tanto lontano, della Costa de Punta Pedrera, o delle belle scogliere di Punta Rasa, a cui si può accedere facilmente a piedi giacchè sono a 10 minuti scarsi dalla spiaggia.

Migjorn: Della spiaggia di Migjorn si può dire che è una delle più grandi dell'isola, e che la sua superfice di sabbia abbraccia gran parte della costa sud dell'isola quasi da La Mola, a Es Cap de Barbaria tanto da essere visibili (da questa spiaggia) questi due punti tanto lontani fra loro. La sua lunghezza e situazione geografica fanno di questa spiaggia una delle meno frequentate e per tanto, una delle più tranquille dell'isola. Nonostante, questo non vuol dire che non ci siano i tipici ristoranti e i chioschi al lato stesso della spiaggia.

Espalmador: 150 metri scarsi separano l'isola di Formentera da quella di Espalmador. Questa isola, malgrado la misura piccola di 3 kilometri quadrati, nasconde molte meraviglie nel suo interno. Ci sono 2 diversi modi di accedere a Espalmador: una è in una barca che realizza un tragitto dal porto di Formentera a llletas, e finalmente arriva a Espalmador; oppure si può coprire a nuoto la distanza che separa le due isole (sempre che il clima e la marea lo permettano). La spiaggia più conosciuta di questa isola è la spiaggia di S'Alga, di grande estensione, tenendo conto della misura dell'isola. Questa spiaggia è considerata porto naturale dovuto alla sua forma chiusa. La torre di vigilanza (Torre di Sa Guardiola), che è situata nel punto più alto, osserva il passo dei turisti per la costa dell'isola, i quali non devono dimenticare che questa è di carattere privato e come tale deve essere rispettata, e molto di più tenendo conto che è considerata parco naturale dovuto alla grande quantità di fauna e flora che abita in essa. Per questo motivo non si può trovare nell'isola nessun ristorante ne stabilimento simile, perchè è totalmente proibito, fatto che fa ancora più attraente l'idea di visitare queste piccole isole e le sue spiagge, ancora non contaminate dall'uomo.






















www.motorentmigjorn-lasavina.com | Tutti i diritti riservati Mitjorn SC © 2010 | Legal note | Web desing | Contatto